I diritti dell’infanzia? Un gioco da ragazzi!

Lo scorso 20 Novembre si è celebrato in tutto il mondo la Giornata Universale dell’Infanzia, per ricordare ciò che accadde 24 anni fa con l’approvazione della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

54 articoli e due protocolli opzionali per garantire a tutti i bambini e bambine di vedere riconosciuti i loro diritti, senza nessun tipo di discriminazione e distinzione legate al sesso, etnia, religione…
Un gesto per far impegnare tutti gli Stati a dare il massimo per tutelare la vita, il sano sviluppo dei bambini e adolescenti e assicurarsi che in tutti i processi decisionali riguardanti un minore, l’interesse del piccolo abbia sempre la priorità tenendo in considerazione anche le sue opinioni.

Ma come spiegare i diritti sanciti dalla Convenzione ai bambini stessi?Certamente attraverso il dialogo a scuola, in famiglia e creare occasioni specifiche per far conoscere a tutti i bambini quali sono i loro diritti e la loro grande importanza per noi e per il futuro.
Per un aiuto in un contesto familiare possiamo prendere spunto e farci guidare da questi due libri.

 

“Che avventura stratopica, Stilton!”

Nato da un’idea di Vincenza Spadafora, Autorità Garante per l’infanzia e l’Adolescenza, “Che avventura stratopica, Stilton!” è un viaggio allo scoperta dei diritti dei ragazzi con l’aiuto di un medium di eccezione, Geronimo Stilton. Direttore dell’Eco del Roditore, il giornale più famoso e venduto dell’Isola dei Topi, Geronimo Stilton ha una grande capacità di spiegare anche gli argomenti più complessi con simpatia e umorismo ecco perchè è stato scelto come testimonial per parlare di un argomento ingarbugliato e spiegare quello che è stato fatto e quello che c’e da fare per aiutare i ragazzi e vivere e crescere in maniera sana e consapevole.

Il libro” spiega Vincenzo Spadafora “aiuterà i più giovani a credere in certi valori a cominciare dalla dignità individuale e dal rispetto dovuto agli altri e richiesto per se stessi”. “Perché un mondo migliore” continua Geronimo Stilton “dove i diritti sono garantiti, è possibile solo se facciamo squadra e ci impegniamo tutti insieme!”. ( Huffington Post 6/6/13 – Minori, Garante e Geronimo Stilton)

Che cos’è un bambino?

Un grande libro illustrato di Beatrice Alemagna, che racconta l’infanzia con immagini e testi semplici ma di grande impatto e raffinatezza. Un libro che assomiglia molto di più ad un album fotografico con delle grandi illustrazioni di bambini “veri”: bambine con i nastri sui capelli, maschietti con gli occhiali, tutti con sguardi un po’ scombinati in cui è molto semplice riconoscersi, condividendo quelle emozioni di stupore e meraviglia con la prima neve della stagione, o l’incanto di un bastoncino di zucchero filato che si va via via formando.

Ma da questo intreccio di parole e immagini, ne esce fuori anche un catalogo dei diritti dei più piccoli, stimolando profonde riflessioni sull’essere diversi, sul rispetto delle emozioni, sui cambiamenti inevitabili. Una mappa che ci guida nell’universo dell’infanzia, suggerendo come un mondo che conosce e rispetti i minori sarebbe un modo più onesto per tutti.

Due libri, belli, divertenti, curati nella grafica che se letti insieme a tutta la famiglia creano quei momenti di qualità importanti e da ricordare.

Da mettere nella lista di Natale!

 

 

Pubblicato in Apprendimento, Educazione, Media

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Acquisto il mio ebook in offerta lancio!

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

SEGUIMI SU:
BlogItalia - La directory italiana dei blog
Categorie